telefono dentista roma whatsapp dentista roma
dentista roma Intarsi dentali

L'Intarsio dentale è un restauro indiretto che viene inizialmente prodotto in laboratorio e successivamente applicato nella cavità orale del paziente dall'Odontoiatra.
Rappresenta la soluzione migliore per ricostruire quei denti in cui la carie ha distrutto molta sostanza dentale, ma non abbastanza da giustificare il ricorso ad una capsula o corona dentale. L'utilizzo più frequente è nei denti posteriori poichè la superficie dentale da ricostruire è maggiore, rispetto ai denti anteriori. Affinché venga realizzato e poi applicato sono necessarie più sedute.

 

Quando il dente ha perso molta sostanza dentale a causa di una carie, la soluzione ideale è un restauro indiretto parziale: l'intarsio.
Gli intarsi dentali sono estremamente estetici ed il manufatto che viene applicato dall'odontoiatra viene precedentemente realizzato in laboratorio dall’odontotecnico, garantendo una durata nel tempo maggiore della semplice otturazione, ed allo stesso tempo, preservando il dente da un’eventuale corona protesica. L'intarsio è raccomandato sui denti posteriori perchè su quelli vengono applicate le forze maggiori durante la masticazione. Inoltre sono i denti che hanno maggiori dimensioni e questo facilita e giustifica l'applicazione di un intarsio.

L'intarsio dentale viene definito con tre nomi che classificano il grado di estensione sull'elemento dentale:

  • Inlay. L'intarsio che interessa la parte centrale del dente, quella presente tra le cuspidi.
  • Onlay. Intarsio che coinvolge la parte centrale del dente ed anche le cuspidi,
  • Overlay. Un intarsio che copre tutta la superficie masticatoria dell'elemento dentale.

I moderni materiali utilizzati per la realizzazione degli intarsi sono:

  • le resine composite
  • la ceramica dentale.

Ognuno di questi materiali, ha la sua specifica indicazione e sarà cura dell’Odontoiatra valutare la soluzione migliore per il paziente.

L'utilizzo di metalli è stato abbandonato, poichè ritenuto potenzialmente pericoloso per la salute del paziente

Un dente che è stato trattato con un intarsio non necessita di particolari cure. Deve essere pulito normalmente con le operazioni di igiene orale proprio come i denti naturali. Il dentista provvederà ad eventuali esami specifici durante la visita odontoiatrica periodica, controllando la presenza di infiltrazioni od altre patologie.

Un intarsio ben realizzato ed applicato, correttamente mantenuto e periodicamente controllato per scongiurare infiltrazioni può durare molti anni. 10 anni sono il minimo per questo tipo di soluzione realizzata con materiali certificati da un odontotecnico esperto. Normalmente un intarsio dura anche il doppio.

Questo trattamento non comporta alcun dolore per il paziente nella fase di cura del dente trattato, poichè la cura della carie e la eventuale cura canalare sono effettuate utilizzando l'anestesia. Anche la fase di applicazione dell'intarsio non comporta alcun dolore per il paziente. 

Un dente che accoglie un intarsio già applicato da tempo potrebbe tornare a dare fastidio o dolore, sopratutto se il dente non è stato devitalizzato correttamente oppure se una nuova carie, un infezione od infiammazione sono nuovamente presenti nell'area dell'elemento coinvolto. In questo caso occorre rivolgersi immediatamente al dentista per effettuare le valutazioni diagnostiche e mediche del caso.

Quando la materia dentale danneggiata interessa una superficie consistente, l'intarsio è il trattamento migliore per affidabilità, durata e costo. Se la superficie del dente da restaurare è di modeste dimensioni il dentista può valutare se è possibile ricorrere ad una normale otturazione dentale. Se la superficie del dente da restaurare è di dimensioni importanti il dentista dotrà ricorrere ad una capsula dentale, anche detta corona dentale. Sarà il dentista ad indicare e consigliare la terapia più adatta alla situazione osservata ed alle necessità specifiche del paziente.

  Eseguire un intarsio richiede 2/3 sedute della durata di circa 45/60 minuti :

  • I appuntamento: l'Odontoiatra rimuove tutto il tessuto cariato e se necessario procede alla cura canalare del dente.
  • II appuntamento: Si prepara l’alloggiamento nel dente per l’intarsio e si rilevano le impronte che utilizzerà il tecnico per realizzare il manufatto.
  • III appuntamento: l’intarsio viene fissato dall’Odontoiatra con appositi adesivi biocompatibili all’interno dell’elemento dentale, viene lucidato e controllato nella sua funzione masticatoria.

Il costo di un intarsio dentale è maggiore di una otturazione, ma inferiore a quello di una corona dentale. La tariffa è variabile in funzione della complessità del caso e del numero di elementi da trattare. Per avere un preventivo potete prenotare un appuntamento per effettuare una visita di controllo nel nostro studio di Roma.

  Nella pagina dedicata alle promozioni potete consultare le offerte in corso presso il nostro Studio Dentistico a Roma con prezzi di sicuro interesse.

È possibile rateizzare il pagamento in 12 mesi a tasso zero (TAN 0%, TAEG 0%) per l'importo massimo di 5.000€ semplicemente utilizzando la vostra tessera Bancomat. Non serve busta paga. Approvazione immediata. Nessuna spesa di gestione.

come raggiungerci

Come Raggiungerci

Contatti

Contatti

Promozioni

Promozioni

studio dentistico

Studio dentistico

dentista roma dottoressa deborah nicosia
Autrice dell'articolo "Intarsi dentali" è la Dottoressa Deborah Nicosia, Dentista Roma.