telefono dentista roma whatsapp dentista roma
Denti sensibili

Vi è mai capitato di avere denti sensibili ai cibi caldi, freddi, dolci oppure acidi ? La sensibilità dentale è uno dei problemi del cavo orale più diffusi e nello stesso tempo sottovalutati: l’ipersensibilità dei denti. In Italia riguarda un adulto su tre, eppure di questi solo il 35% dei pazienti si rivolge al dentista e pochissimi affrontano correttamente il problema.

 

Il naturale invecchiamento della gengiva, l’alimentazione ed alcuni errori nell’igiene orale sono la principale causa di questo fastidio, che può essere stimolato da:

  • cibi e sostanze fredde, calde, dolci, acide;
  • dall’uso di dentifrici abrasivi;
  • da spazzolini con setole eccessivamente dure.

L’ipersensibilità dentale può colpire pazienti di tutte l’età che sovente si trovano intrappolati in un circolo vizioso:

  • la sensibilità dei denti può risultare così elevata da scoraggiare lo spazzolamento in quanto doloroso portando alla riduzione della qualità dell’igiene;
  • la placca non è più rimossa e le gengive si infiammano ulteriormente con aumento della recessione gengivale e del dolore.

Una delle cause principali di avere denti sensibili spesso è data dalla necessità di effettuare la pulizia dei denti (o ablazione del tartaro)

L’uso di specifici dentifrici contro la sensibilità dentale di nuova generazione (ad esempio: Elmex denti sensibili, Sensodyne Ripara e Proteggi o Sensodyne Rapid) aiuta certamente a diminuire il fastidio. soprattutto se strofinati e lasciati sulla parte più sensibile senza risciacquare. Se il problema non si riduce in circa un mese, oppure se il problema è ricorrente e si ripresenta puntualmente è necessario recarsi dal dentista che verificherà le cause e prenderà gli opportuni provvedimenti.

Prima di eseguire questo trattamento specifico è molto probabile che sia necessario eseguire la pulizia dei denti professionale. Il trattamento per denti sensibili consiste nella applicazione di una sostanza specifica che viene fotoattivata con una lampada apposita. Il dentista sistema il prodotto desensibilizzante sulle superfici che ne richiedono la presenza e successivamente lo attiva. Il trattamento può essere eseguito solo sugli elementi, su una sola arcata oppure tutti i denti che presentano il sintomo. Il trattamento per denti sensibili è indolore.

  La durata di ogni seduta di trattamento è di circa 40 minuti. Se è necessaria l'ablazione del tartaro potrebbe essere necessario un ulteriore incontro per completare il trattamento.

Il costo del trattamento per i denti sensibili è di 50€ per ogni seduta di desensibilizzazione. Per avere una diagnosi precisa potete prenotare un appuntamento per effettuare una visita di controllo nel nostro studio di Roma.

  Nella pagina dedicata alle promozioni potete consultare le offerte in corso presso il nostro Studio Dentistico a Roma con prezzi di sicuro interesse.

come raggiungerci

Come Raggiungerci

Contatti

Contatti

Promozioni

Promozioni

studio dentistico

Studio dentistico

dentista roma dottoressa deborah nicosia
Autrice dell'articolo "Sensibilità dentale" è la Dottoressa Deborah Nicosia, Dentista Roma.

Le informazioni presenti nelle pagine del sito Dentista Roma hanno finalità meramente informative e non intendono in alcun caso formulare diagnosi né intendono prescrivere un qualsiasi trattamento medico od odontoiatrico. Lo scopo del sito è quello di incoraggiare, assolutamente non sostituire, le normali e necessarie relazioni tra medico e paziente.

Dentista Roma e gli autori degli articoli non rispondono di eventuali danni lamentati dagli utenti per informazioni, contenuti, omissioni od inesattezze che possono essere presenti nelle pagine del sito. Non ci si assume alcuna responsabilità relativamente ad un cattivo uso che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni contenute nel sito stesso.

Il contenuto di questo sito è protetto da diritto di autore e non può essere copiato, riprodotto od utilizzato in qualsiasi forma senza la preventiva autorizzazione scritta da parte dei proprietari di questo sito. Tutti i marchi registrati ed i relativi ditritti di sfruttmento appartengono ai rispettivi proprietari.