Mal di denti

dentista roma mal di denti

"Mal di denti" è un termine generico, di uso popolare, il termine medico è odontalgia.
Ha origine dal dolore che si diffonde fino a raggiungere gengive, legamenti e ad interessare i nervi.
Il dolore può essere continuo o pulsante e di regola è influenzato dagli stimoli termici(caldo e freddo), dalla masticazione o dal tipo di alimenti ingeriti, tipicamente lo zucchero. Spesso è sintomo di una igiene orale non corretta, insufficientemente frequente o della presenza di una patologia. Può essere influenzato dalla dieta. La conseguenza immediata del provare dolore ai denti è il rapido peggioramento della qualità della vita ed evidenti manifestazioni di nervosismo, irritabilità, mancanza di concentrazione, insonnia.

 

E' impossibile determinare l'origine del mal di denti senza aver effettuato una visita odontoiatrica da un dentista che tramite anamnesi e diagnostica per immagini(ortopanoramica o dentalscan) identifica chiaramente l'origine del problema che può essere:

Cosa fare se il mal di denti, non passa e/o è associato a febbre?
E' possibile ricorrere ad alcuni palliativi tra i quali ricordiamo:

  • lavarsi i denti usando acqua tiepida (ne calda ne fredda)
  • rimuovere eventuali residui di cibo usando il filo interdentale o uno stuzzicadenti(sconsigliato ma facilmente reperibile)
  • applicare del ghiaccio sulla guancia
  • usare colluttori e lavare i denti spesso con dentifrici efficaci
  • Aspettare troppo tempo prina di rivolgersi al dentista chiedendo esplicitamente una visita odontoiatrica urgente
  • fumare e bere alcolici
  • Ignorare il mal di denti assumendo dosi massicce di antidolorifici/analgesici/antibiotici
  • Non mangiare:
    • Cibi zuccherati(zucchero, marmellata, miele, caramellati, caramelle,etc)
    • Cibi troppo caldi o troppo freddi
    • Bibite zuccherate gasate industriali
    • Alimenti croccanti(Confetti, Torroni, Friselle, etc)

Citiamo alcune tra le medicine più frequentemente usate per questo tipo di patologia in attesa di recarsi dal dentista:

  • Oki(quando non fa effetto richiedere una visita urgente al proprio dentista)
  • Ibuprofene 600
  • Moment act
  • Brufen 600
  • Spididol 400 
  • Toradol
  • Aspirina
  • Cortisone(da usare con estrema cautela e dietro prescrizione medica)
  • Antibiotici per il mal di denti

Le donne in gravidanza che assumono tetracicline rischiano di ingiallire e macchiare i denti del feto permanentemente.

Rivolgersi ad uno specialista evita danni permanenti al bambino e rimuove il problema alla fonte.

La percezione di dolore insopportabile proveniente da un dente è il sintomo chiaro di una pulpite o comunque della necessità di un intervento urgente. Se il dolore è persistente potete chiedere un appuntamento urgente. Il vostro caso sarà gestito con la massima priorità dai nostri specialisti.

Insieme al mal di denti potrebbero manifestarsi altri sintomi correlati strettamente a questa patologia:

  • mal di testa
  • guancia gonfia
  • dolore/fastidio ad occhio, orecchio dallo stesso lato del dente dolente e/o gola di norma dovuti all'infiammazione.
Prezzo Visita Odontoiatrica
visita odontoiatrica

prezzo di listino
70€

sconto
70€

prezzo scontato
0€

Dott.ssa Deborah Nicosia

Il dentista risponde

Mal di denti in altre lingue

Come si dice "ho mal di denti" in altre lingue?

Ho mal di denti in spagnolo: Me duele la muela

Ho mal di denti traduzione inglese: I have a toothache

Ho mal di denti in francese: J'ai mal aux dents

Come tamponare il mal di denti

Come alleviare mal di denti?

Per combattere il mal di denti è possibile effettuare una terapia con un farmaco analgesico che notoriamente interviene per lenire il dolore e non per rimuoverne le cause.

Come calmare mal di denti

Come calmare mal di denti?

Per fermare il dolore provocato dal mal di denti è possibile prendere un antidolorifico in attesa di rivolgersi ad un dentista per rimuoverne la causa che l'ha originato.

Il mal di denti nei bambini, nei neonati o in gravidanza

Come alleviare mal di denti nei neonati?

Durante il periodo della dentizione che va dai 6 mesi ai 2 anni è possibile usare impacchi con limone da applicare sulle gengive o sfregare sulle gengive foglie di salvia. L'uso di anelli morbidi da dentizione può aiutare il neonato anche con i problemi di salivazione.

Come alleviare il mal di denti ai bambini?

Un rimedio comune è la Tachipirina in dosaggio per bambini sopratutto se in presenza di febbre in attesa di recarsi dall'odontoiatra.

Come comportarsi per il mal di denti rimedi in bambini di 2, 3, 4 e più anni?

In attesa di una visita odontoiatrica urgente per lenire il dolore è possibile assumere Tachipirina meglio se in supposte per evitare danni allo stomaco ed in dose pediatrica da 250mg.

Cosa fare per il mal di denti durante il ciclo?

Nel periodo pre-ciclodurante le mestruazioni ed anche alcuni giorni dopo il ciclo mestruale alcune donne avvertono dolori ai molari ed ai premolari sia dell'arcata superiore che di quella inferiore. La causa potrebbe essere di origine ormonale e legata agli estrogeni ed in questi casi è necessaria una visita ginecologica, Per i problemi odontoiatrici è necessario effettuare approfondimenti radiologici dal dentista. 

Cosa prendere mal di denti in gravidanza?

Quando si ha il mal di denti e si è incinta o durante il periodo di allattamento è sconsigliata l'assunzione di farmaci perché le molecole in esse contenuti potrebbero essere trasmesse al bambino tramite il latte rischiando di provocare danno, pertanto è necessario adottare norme di prevenzione come un approfondita igiene orale e quando non se ne può fare a meno usare il Paracetamolo sotto controllo medico.

terapie per il mal di denti

Come curare mal di denti?

Per fermare il dolore causato dal mal di denti è necessario eliminare la causa che scatena la pulpite acuta. Togliere i sintomi equivale a rimandare il problema.

Come far passare il mal di denti?

È quasi certo che si renda necessario effettuare una cura canalare e cioè devitalizzando il dente alla radice ma questo tipo di valutazioni devono essere fornite a fronte di una visita odontoiatrica accurata.

Cosa prendere mal di denti forte?

È possibile fare diverse cose per calmare il dolore legato alla pulpite: Prendere antidolorifici concordati con il dentista in attesa di una visita urgente. L'azione antinfiammatori non riesce a farlo passare subito, poiché tra l'assunzione e quando entra in circolo la molecola passano non meno di 30 minuti. Tra i farmaci più efficaci da usare di solito già presenti in tutte le case ricordiamo nella classe degli

Anestetici:

  • Lidocaina al 2% per uso topico

Antidolorifici:

  • Vivin c  

Antibiotici:

  • Zimox
  • Augmentin
  • Levofloxacina  
  • Zitromax 
  • Veclam
  • Velamox

Antinfiammatori:

  • Ibuprofene
  • Diclofenac
  • Synflex
  • Nurofen
  • Brufen
  • Oki
  • Aulin 
  • Tachipirina  
  • Voltadvance  
  • Voltaren  
  • Voltfast  

Analgesici:

  • Paracetamolo
  • Lenizak  
  • Moment
  • Zerinol 

Cosa usare per il mal di denti che non passa con antibiotici ed antidolorifici?

Non esistono farmaci migliori a disposizione sul mercato, quando il dolore non passa dopo 3-4 somministrazioni vuol dire che il problema deve essere affrontato da un odontoiatra. In assenza di sollievo dopo la seconda assunzione di farmaci si consiglia di richiedere una visita urgente al dentista.

Localizzazione del mal di denti

Come alleviare il mal di denti del giudizio?

La terapia per Il dente del giudizio mal posizionato o che non riesce ad erompere  non può essere di origine esclusivamente farmacologica e spesso richiede approfondimenti radiologici e la rimozione dell'elemento dentario

Perchè aumenta il mal di denti a letto, da sdraiati o quando si va a dormire?

Quando ci si sdraia la pressione sanguigna delle gambe si trasferisce alla testa ed aumenta la congestione causata dal sangue al nervo intensificando il dolore e la nevralgia. Per minimizzare il fastidio è meglio dormire con un cuscino dietro la schiena, in posizione più obliqua e non sdraiati completamente.

Il mal di denti originato dai molari si può estendere a gola, orecchio, occhio e guancia?

Si,quando l'infiammazione si protrae nel tempo anche a seguito di assunzione di farmaci può propagarsi a tutte le zone limitrofe causando gonfiore e dolore in particolare a gengiva e guance fino a raggiungere occhi ed orecchie. Quando questo avviene si potrebbe scambiare per forme di otite o sinusite. Protraendosi nel tempo può causare anche mal di testa e l'infiammazione del nervo del trigemino. In presenza di gonfiore è possibile usare del ghiaccio per diminuire il rigonfiamento causato dal'infiammazione.

problemi legati al mal di denti

Mal di denti: come dormire?

È necessario dormire con il busto e la testa rialzata ed evitando di appoggiare sul cuscino la guancia dolorante per evitare la compressione allo scopo di far defluire il sangue dalla testa ed in particolare dalla zona dell'infezione.

Mal di denti: cosa mangiare?

Il mal di denti causa anzitutto sensibilità dentale termica sia al caldo che al freddo pertanto è bene assumere cibi morbidi a temperatura ambiente per evitare il dolore provocato dal masticare. È sconsigliato assumere alcool(whisky,vodka,vino,birra) con lo scopo di stordirsi in quanto è pericoloso in combinazione con antidolorifici, antinfiammatori ed antibiotici. È meglio evitare cibi particolarmente acidi come l'aceto che infiammano ulteriormente le gengive e non hanno effetti disinfettanti.

Cosa fare per il mal di denti con febbre?

La presenza di febbre in concomitanza con il dolore ai denti potrebbe denotare un innalzamento delle difese immunitarie del corpo per combattere l'infiammazione. E' necessario richiedere una visita odontoiatrica urgente. 

Mal di denti con mal di gola o raffreddore?

La presenza di questi sintomi in concomitanza con il mal di denti potrebbe essere indice di uno stato di debolezza generale legato all'infiammazione ma deve essere oggetto di attenta valutazione da parte di un medico

Può venire il mal di denti ai denti con capsula?

E' possibile che  il mal di denti si presenti anche sui denti incapsulati a fronte di una cura canalare pregressa non curata con la dovuta dovizia. Si potrebbe rendere necessario un ritrattamento canalare devitalizzare i nervi dentari ancora vitali e sostituire la corona dentale.

Se ho il mal di denti in vacanza al mare si può prendere il sole?

Le attività in spiaggia sono estremamente stressanti e quando possibile è meglio evitare l'esposizione al sole ed il mare in generale. D'estate è meglio evitare l'aria condizionata in presenza di dolore ai denti.

Rimedi naturali per il mal di denti

Come alleviare il mal di denti senza farmaci con rimedi naturali?

Purtroppo, in alcuni casi senza l'intervento del dentista si può ottenere ben poco ed anche senza assumere farmaci antidolorifici ed antibiotici l'attenuazione del dolore potrebbe avere uno scarso effetto, ciò nonostante è possibile adottare alcuni accorgimenti per migliorare anche se di poco la situazione ed in modo naturale. Mantenere un alto livello di igiene in bocca aiuta ad evitare il propagarsi di infezioni ed attenuare la carica batterica  facendo sciacqui non solo con il comune collutorio ma anche con acqua tiepida e sale oppure con acqua e bicarbonato o in alternativa con acqua e alcune gocce di tea tree oil o di olio di origano. 

Tra i cosidetti "rimedi della nonna" elenchiamo:

  • uno spicchio d'aglio sbucciato e tagliato in bocca che ha attività antibiotiche ed antibatteriche(ma lascia un alito decisamente sgradevole)
  • una fetta di cetriolo congelato aiuta a sfiammare la zona dolorante
  • un chiodo di garofano applicato sulla gengiva ha effetti anestetici
  • una fetta di patata cruda posizionato in verticale tra guancia e gengiva meglio se raffreddata in frigorifero
  • una fettina di zenzero ha un azione antisettica battericida da utilizzare con le stesse modalità della patata
  • applicare due gocce di tintura di propoli direttamente sulla zona dolorante o sul dente senza risciacquare
  • Olio 31 di Just due gocce sul dente o sulla gengiva ed anche sullo spazzolino quando ci si lava i denti

Cause del mal di denti

Come alleviare il mal di denti da carie o per un dente rotto?

Di norma è necessario prendere un antinfiammatorio/antidolorifico per alleviare il dolore e prenotare una visita odontoiatrica. Sarà il dentista a rimuovere la causa che ha generato il problema sia nel caso di carie che di denti fratturati.

Come alleviare il mal di denti da apparecchio?

Quando si effettuano le regolazioni degli apparecchi ortodontici o il cambio delle mascherine invisibile è necessario avvertire subito il dentista del fastidio se genera un dolore insopportabile. Un antidolorifico può aiutare a superare le prime ore dopo la regolazione. Se il giorno dopo è ancora presente è necessario ricontattare l'ortodontista che ha effettuato la regolazione informandolo del problema, sarà il professionista a stabilire la giusta strada da seguire.

Può venire il mal di denti per stress?

Normalmente no, il mal di denti viene per problemi di natura odontoiatrica.

Può venire il mal di denti senza carie e senza ascesso?

Si, non sempre il problema è visibile e si trova sulla suoerficie del dente in alcuni casi è all'interno del canale radicolare e riguarda le radici del dente. Quando si forma un ascesso è un chiaro segnale di un problema manifestatosi nella zona della gengive ma di probabile formazione interna.

La causa del mal di denti è il granuloma?

Non sempre, è necessario effettuare degli esami radiografici per poter distinguere l'origine del dolore e rimuovere la causa a monte del problema.

Il mal di denti può causare mal di testa?

Si, può causare mal di testa e nevralgie se trascurato.

 

come raggiungerci

Come Raggiungerci

Contatti

Contatti

Promozioni

Offerte

studio dentistico

Studio dentistico
dentista roma dottoressa deborah nicosia
Autrice dell'articolo "Mal di denti" è la Dottoressa Deborah Nicosia, Dentista Roma.

Le informazioni presenti nelle pagine del sito Dentista Roma hanno finalità meramente informative e non intendono in alcun caso formulare diagnosi né intendono prescrivere un qualsiasi trattamento medico od odontoiatrico. Lo scopo del sito è quello di incoraggiare, assolutamente non sostituire, le normali e necessarie relazioni tra medico e paziente. Dentista Roma e gli autori degli articoli non rispondono di eventuali danni lamentati dagli utenti per informazioni, contenuti, omissioni od inesattezze che possono essere presenti nelle pagine del sito. Non ci si assume alcuna responsabilità relativamente ad un cattivo uso che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni contenute nel sito stesso. Le informazioni personali riguardanti i pazienti ed i visitatori del sito dello studio dentistico a Roma, compresa l'identità, sono confidenziali. Il responsabile del sito s'impegna a rispettare la confidenzialità di tutte le informazioni fornite nel completo rispetto delle leggi Italiane. Il contenuto di questo sito è protetto da diritto di autore e non può essere copiato, riprodotto od utilizzato in qualsiasi forma senza la preventiva autorizzazione scritta da parte dei proprietari di questo sito. Tutti i marchi registrati ed i relativi ditritti di sfruttmento appartengono ai rispettivi proprietari.