Dentista Roma
Cura Canalare

whatsapp dentista roma
dentista roma Cura Canalare

L'Endodonzia è la branca dell'Odontoiatria che si occupa delle Patologie della polpa (il cosiddetto "nervo") dei denti e degli effetti che tali patologie possono causare sui tessuti ossei limitrofi alla radice del dente interessato ("granuloma" o lesioni periapicali) e sui tessuti mucosi corrispondenti ai denti coinvolti (ad es. infiammazione o, addirittura, fistole).

 

Quando una carie o un trauma, arrivano ad esporre la polpa dentale (la parte interna del denta composta di vasi e nervi), o comunque arrivano ad infiammarla, causano una pulpite (il classico e doloroso mal di denti).
In questo caso i sintomi presenti possono essere:

  • dolore acuto,
  • dente pulsante,
  • aumento del dolore quando si è stesi, in particolare durante il sonno,
  • sensazione di dolore estesa anche ai denti contigui,
  • ipersensibilità a freddo e caldo.

Per eliminare il dolore e conservare il dente si ricorre all’endodonzia (la cosiddetta “devitalizzazione”).
E’ necessario procedere ad eliminare la polpa ed il materiale organico all’interno delle radici del dente e della camera pulpare, consentendo la disinfezione e la sigillatura degli spazi endodontici.,
Essa consiste nella completa detersione e strumentazione di ciascun canale mediante strumenti dedicati e nella sua sagomatura al fine di renderne possibile la completa otturazione con un materiale inerte e sigillante (la guttaperca).
      Una corretta terapia endodontica può essere necessaria anche  per far guarire lesioni periapicali, cisti o granulomidovuti ad una precedente perdita della vitalità del dente (talvolta senza sintomi dolorosi) o a pregresse terapie non ideali. Lo scopo della terapia endodontica è lasciare i canali radicolari più asettici possibile: è quindi importante che l’interno del dente non sia contaminato dalla saliva. Questo si ottiene utilizzando la diga di gomma: strumento, indispensabile in endodonzia (ma anche in gran parte delle altre cure odontoiatriche), che ha, inoltre, il vantaggio di evitare il contatto dei liquidi irriganti con la bocca e, soprattutto, impedire l’ingestione accidentale di strumenti endodontici (che può causare lesioni gravissime).
questa, dopo aver fatto male più o meno a lungo, può andare in necrosi (in altre parole muore). I prodotti della decomposizione pulpare e i batteri che vi s’insediano, attraverso l’apice radicolare, possono infiammare la parte di osso intorno alla radice stessa (detta “periapice”).

Dente da devitalizzare

Dente trattato con cura canalare

 

  La terapia canalare normalmente richiede circa 60 minuti di lavoro dell'odontoiatra e possono essere necessarie più sedute a seconda del numero di canali dell'elemento trattato.


dentista roma dottoressa deborah nicosia
Autrice dell'articolo "cura canalare" è la Dottoressa Deborah Nicosia, Dentista Roma.