Dentista Roma
Stomatite

telefono dentista roma whatsapp dentista roma

Definizione di Stomatite

Stomatite è il termine che indica l'infiammazione del tessuto mucoso (mucosite) che riveste le
strutture del cavo orale.

Coinvolge le guance, le gengive, la lingua, le labbra, il palato e il pavimento della bocca.

Può essere causata da problemi del cavo orale, come cattiva igiene o protesi inadeguate, oppure da scottature provocate dall'assunzione di cibi o bevande calde, o da medicine, reazioni allergiche o infezioni.

In genere la stomatite è dolorosa, può presentarsi con sensazione di fastidio, dolore locale e bruciore.

La mucosa si presenta arrossata, gonfia e a volte c'è sanguinamento dell'area interessata.

L'alitosi può accompagnare l'affezione.

La stomatite colpisce qualunque fascia di età, dai neonati agli anziani. Le cause che provocano la stomatite possono essere numerose.

Traumi persistenti che possono irritare la mucosa orale in caso di protesi incongrue, denti cariati o fratturati, morsicamenti delle guance.

La respirazione orale dovuta ad ostruzione delle vie nasali può causare secchezza delle mucose orali con conseguente irritazione. Infezioni erpetiche, gonorrea leucemia, AIDS, carenza di vitamina C possono
presentarsi con i segni tipici della stomatite.

La stomatite aftosa è una specifica forma che si presenta con gonfiore, ulcere dolorose, da puntiformi fino al diametro di 2.5 cm, localizzate sulle labbra, guance, gengive, palato e pavimento del cavo orale. La causa di tale affezione è sconosciuta, si pensa possa essere conseguenza di deficit alimentari, in particolare di vitamina B12, Acido Folico, ferro.

Alcune forme generalizzate di stomatite sono conseguenza di un uso eccessivo di alcool, cibi speziati o eccessivamente caldi, tabacco.

A volte la causa dell'irritazione va ricercata in una reazione d'ipersensibilità a sostanze contenute in collutori, dentifrici, stick labiali Stomatiti possono essere causate dall'esposizione a metalli pesanti, come mercurio, piombo, bismuto.

La terapia della stomatite dipende dall'individuazione, non sempre facile, della causa che ne è all'origine.

La medicina naturale offre un aiuto efficace nel trattamento della stomatite aftosa e, in generale, delle manifestazioni della stomatite: la tintura di calendula (Calendula officinalis) diluita sotto forma di collutorio per sciacqui orali.

Pagine correlate

 

Voci correlate

  Le informazioni contenute in questa sezione potrebbero essere imprecise, incomplete, sommarie ed hanno scopo esclusivamente informativo e divulgativo. Possono essere modificate o eliminate in qualsiasi momento e senza preavviso.

Questo è un sito medico-scientifico e non costituisce un mezzo per l'autodiagnosi o l'automedicazione e non si intende sostituire ma anzi favorire la consultazione medica ed il rapporto diretto tra medico e paziente e le viste specialistiche.

É sempre opportuno consultare il proprio medico curante e/o uno specialista prima di intraprendere qualsiasi iniziativa sopratutto in presenza di situazioni che richiedono la massima attenzione come nel caso dei bambini, gli anziani, le donne in gravidanza o nel post gravidanza, gli individui intolleranti, allergici, obesi e/o a rischio.

Possono essere riportate informazioni inerenti termini, vocaboli, tecniche e metodiche operative adottate da medici specializzati, chirurghi, odontoiatri al solo scopo informativo e per favorirne la comprensione, pertanto non ci si assume alcuna responsabilità derivata da un errato uso o comprensione delle stesse.